I vantaggi che si possono ottenere

I vantaggi che si possono ottenere

I vantaggi della riparazione col sistema Levabolli

La riparazione della carrozzeria esterna dell’auto col sistema del Levabolli è senza dubbio la migliore possibile fra quelle disponibili.
I vantaggi del Levabolli sono indubbi a livello qualitativo, indubbi anche a livello economico e sotto l’aspetto delle tempistiche di riparazione.
Andando con ordine e comparando la riparazione tradizionale della carrozzeria sotto casa, piuttosto che le grosse carrozzerie semi-industriali, ma che comunque utilizzano il sistema della stuccatura e riverniciatura, bisogna entrare nella tecnica specifica del carrozziere tradizionale e poi compararla con quella del Levabolli; quindi:

Riparazione tradizionale

La parte o le parti danneggiate dalla grandine presentano una superficie alterata e non allineata rispetto all’originale, è richiesto in primis il riallineamento della lamiera; questo viene ottenuto tramite il riempimento delle deformazioni dei bolli con stucco apposito per lamiere, e può essere fatto solo dopo che il carrozziere ha abraso la vernice originale fino ad eliminarla completamente, andando poi ad eliminare, quasi sempre, anche lo strato di ‘primer’, il quale funge da aggrappante fra la lamiera grezza e il fondo sottostante la vernice, portando in luce il metallo grezzo; quindi tre strati di materiali originali eliminati, oltre lo strato protettivo detto trasparente, quello ‘a vista’ ed applicato sopra la vernice come protezione e per estetica.
Il ‘primer’ abraso non viene mai rimpiazzato, ma il carrozziere stucca direttamente il metallo grezzo.
Teniamo in considerazione il fatto che il ‘primer’ ha anche altre funzioni oltre quella aggrappante: svolge anche l’importantissima funzione di antiossidante! Ci sarebbe quindi da valutarne bene l’importanza relativa.
Il carrozziere tradizionale procede poi ad applicare uno strato più o meno spesso di ‘fondo’, e prosegue con l’applicazione di vernice e trasparente.
Per completare l’operazione l’auto viene ‘cotta’ in un forno apposito ad alte temperature per favorire la rapida essicazione delle sostanze applicate.
Durata media della riparazione, dai tre ai quattro giorni.

Riparazione con ‘Levabolli’ – Le parti interne dell’auto, ove occorre, vengono smontate per favorire l’accesso al retro della lamiera, la parte non verniciata e non visibile; ma non sempre è necessario.

Il levabolli quindi, ‘massaggia’ la lamiera con leve e attrezzi appositi.

Il lavoro del levabolli richiede una precisa e impeccabile manualità, oltre che occhio ben allenato che, grazie al riflesso di luci apposite, da come risultato finale il riallineamento del metallo fino alla ‘sparizione’ del bollo.
La precisione raggiunta a livello di regola d’arte rende impossibile percepire, anche all’occhio attento del professionista, la seppur piccola ondulazione od imperfezione rispetto al disegno originale della parte lavorata.
La vernice rimane intatta ed originale, come ovviamente il valore dell’auto per conseguenza.
Il costo della riparazione con il levabolli, palesa un risparmio che varia dal 50% al 70%, rispetto alla riparazione con stucco e vernice.
Durata media della riparazione, un giorno al massimo per danni medio/gravi (qualche centinaio di bolli sul veicolo).

Un altro vantaggio non indifferente è che la riparazione dei veicoli col ‘levabolli’ non richiede lo spostamento del veicolo, perché può essere fatta in loco.

Gli attrezzi del levabolli possono essere agevolmente trasportati in auto;

sul posto è richiesto solo che l’auto sia in un ambiente chiuso, con luce diffusa e che ci sia una normale presa di corrente.

Per ultimo, ma non per ordine di importanza se vogliamo, prendiamo in considerazione l’aspetto ‘ecologico’ della riparazione col ‘levabolli’.
In questi tempi, sensibili agli impatti ambientali e al risparmio energetico, questo tipo di riparazione è praticamente a ‘costo zero’, non dovendosi usare solventi e vernici altamente inquinanti e consumando, con la tecnica del ‘levabolli’, quantità risibili di energia elettrica.

Quindi, riassumendo:

Risparmio indubbio sul costo della riparazione
Qualità elevatissima del ‘prodotto’ finito
Tempi di riconsegna del veicolo fortemente ridotti
Problematiche logistiche inesistenti
Zero impatto ambientale

Va da se che questa è la tecnica migliore in assoluto; non a caso è quella richiesta prioritariamente da tutti i professionisti del settore, case automobilistiche in primis, per scendere fino al carrozziere di paese.
Già da parecchi anni infatti, i levabolli servono in P2P tutte le realtà di riparazione, piccole e grandi, del settore automobilistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *